CITTA’ DEL VENETO

BASSANO DEL GRAPPA è un comune italiano di 43 372 abitanti della provincia di Vicenza in Veneto.

BANNER-BASSANO-

Ottavo centro della regione per popolazione e secondo nella provincia, la sua area urbana si estende ben oltre i confini comunali: essa comprende i comuni di Pove del Grappa, Solagna, Campolongo sul Brenta,Cartigliano, Nove e gli abitati di San Giuseppe e San Zeno del comune di Cassola, il capoluogo del comune di Romano d’Ezzelino con le sue frazioni San Giacomo, Fellette e Sacro Cuore e la frazione Travettore del comune di Rosà. L’area urbana in cui si inserisce Bassano del Grappa ha così una popolazione complessiva di circa 70 000 abitanti e attorno ad essa gravitano complessivamente 150 000 abitanti.

VENEZIA è un comune italiano di 262 719 abitanti, 363 468 in tutta l’area urbana, capoluogo dell’omonima città metropolitana e della regione Veneto.

BANNER-VENEZIA

È il primo comune della regione per popolazione e undicesimo in Italia e primo in Veneto per superficie.

Il comune di Venezia comprende sia territori insulari sia di terraferma ed è articolato attorno ai due principali centri di Venezia (al centro dell’omonima laguna) e di Mestre (nella terraferma).

La città di Venezia è stata per più di un millennio capitale della Repubblica di Venezia e conosciuta a questo riguardo come la Serenissimala Dominante e la Regina dell’Adriatico.

Per le peculiarità urbanistiche e per il suo patrimonio artistico, Venezia è universalmente considerata una tra le più belle città del mondo ed è annoverata, assieme alla sua laguna, tra i siti italiani patrimonio dell’umanitàdall’UNESCO:

questo fattore ha contribuito a farne la terza città italiana (dopo Roma e Milano) con il più alto flusso turistico, in gran parte proveniente da fuori Italia.

VICENZA è un comune italiano di 112 953 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia in Veneto.

BANNER-VICENZA

L’area metropolitana della città, individuata con la metodologia del Functional Urban Regions, conta 287 246 abitanti.

È il quarto comune della regione per popolazione e il quinto più densamente popolato.

Il capoluogo berico è meta di turismo culturale con flussi da ogni parte d’Italia ed internazionali, in virtù del suo essere soprannominata “la città del Palladio” – dal nome dell’architetto che qui realizzò numerosi edifici nel tardo rinascimento. Proprio perché la città costituisce una realizzazione artistica eccezionale per i numerosi contributi architettonici di Andrea Palladio, Vicenza è stata dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

La città è tra i più importanti centri industriali ed economici italiani, con un elevato reddito pro capite nonché cuore di una provincia costellata di piccole e medie imprese il cui tessuto produttivo registra da anni il terzo posto in Italia per fatturato nelle esportazioni, trainate soprattutto dal settore metalmeccanico, tessile e orafo. Quest’ultimo raggiunge nel capoluogo berico oltre un terzo del totale delle esportazioni di oreficeria, facendo di Vicenza la capitale italiana della lavorazione dell’oro.

TRENTO è un comune italiano di 117 317 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia autonoma e della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol.

BANNER-TRENTO

Secondo alcune teorie, Trento (Tridentum) si sarebbe sviluppata su un precedente insediamento retico di fondovalle. È inoltre probabile la presenza di un antico castelliere retico sul Doss Trento, forse utilizzato anche dai Romani dopo la conquista, uno dei primi nuclei urbani della città[13]. È ragionevole ritenere che la Valle dell’Adige, in quanto via di comunicazione nord-sud di primaria importanza, abbia favorito frequenti scambi culturali con le altre popolazioni

pre-romane, come i Veneti, gli Etruschi e i Galli.

TREVISO è un comune italiano di 83 777 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia in Veneto, situato a trenta chilometri da Venezia. È il quinto comune della regione per popolazione.

BANNER-TREVISO

Villaggio paleoveneto sorto in epoca pre-romana su tre alture poste nei pressi di un’ansa del Sile, in un territorio ricchissimo di risorse idriche, l’antica Tarvisium divenne municipio all’indomani della sottomissione della Gallia Cisalpina da parte dei Romani. La vicinanza ad alcune importanti arterie, come la strada Postumia, e le stesse vie d’acqua, ne fecero sin dai tempi più antichi un vivace centro commerciale della Venetia et Histria.

ASIAGO è un comune italiano di 6 426 abitanti della provincia di Vicenza in Veneto.

BANNER-ASIAGO

Centro principale dell’altopiano dei Sette Comuni, al confine con il Trentino, fu un tempo capoluogo della Spettabile Reggenza dei Sette Comuni (la più antica federazione al mondo paragonabile a un moderno Stato federale).

Asiago ha subito, durante la prima guerra mondiale (nella battaglia passata alla storia come Offensiva di Primavera), un terribile bombardamento che la rase completamente al suolo.

È una nota località per il turismo invernale (in particolare per lo sci nordico) e il turismo estivo (escursionismo, mountain bike), la più importante dell’altopiano. Asiago lega inoltre il suo nome a prodotti caseari noti in tutto il mondo.

MAROSTICA è un comune italiano di 13 989 abitanti della provincia di Vicenza in Veneto. È posizionato ai piedi dell’Altopiano di Asiago.

BANNER-MAROSTICA

È nota in tutto il mondo per la partita a scacchi che si svolge ogni due anni (anni pari) con personaggi viventi nella piazza cittadina, nel secondo fine settimana di settembre: è una tradizione avviata nel 1923 e che si vuole ispirata ad un evento del 1454, sebbene non vi siano prove storiche. Per questa storica manifestazione la cittadina vicentina viene anche soprannominata “la città degli scacchi“.

Marostica è altresì famosa per la produzione della Ciliegia di Marostica, prodotto a indicazione geografica protetta.